59 / 100
Breve glossario del marketing

In-bound marketing, marketing relazionale, marketing a risposta diretta, marketing tradizionale. Quante forme di marketing esistono? E come si differenziano? Ho voluto creare per te un glossario con le principali tipologie di marketing, per aiutarti a individuare l’approccio che senti più affine e avere una guida che ti aiuterà nella comprensione delle informazioni presenti online.

 

Differenze fra marketing tradizionale e marketing relazionale.

Una delle principali differenze che ti aiuterà a fare chiarezza è quella fra marketing tradizionale e relazionale.

Il marketing tradizionale è quello risalente ai primi anni ’90, all’era pre-internet in cui c’era una maggiore selezione delle informazioni dall’alto, che giungevano a noi attraverso libri, stampa, radio e TV, in cui l’interazione e il feedback degli ascoltatori erano molto limitati.
Il marketing tradizionale andava “a caccia di clienti”, palesandosi in TV attraverso l’interruzione pubblicitaria. Per i brand c’era una grande barriera all’accesso, quello dei costi da sostenere per essere presenti sui canali TV, e la battaglia si combatteva a suon d’immaginari, gingle ipnotici, testimonial celebri e frasi a effetto.

Negli anni la battaglia si è spostata online ed è diventata una competizione fra identità complesse, capaci di raccontare storie ed entrare nel quotidiano delle persone, facendo parlare di sé. I marchi hanno iniziato a proiettare i propri valori sulle persone che li sceglievano, che sono diventate ambasciatrici dei brand.
La nuova mole d’informazioni reperibili online ha fatto sì che i consumatori diventassero pro-sumer capaci di smascherare bugie ed esprimere le proprie opinioni.

Sotto questa spinta, il marketing è diventato relazionale e ha spostato la sua attenzione dalle creazione di bisogni indotti, all’ascolto dei bisogni effettivi delle persone. La trasformazione è ancora in atto e non è stata abbracciata da tutti con lo stesso favore, ma è ormai chiaro che la strategia vincente per creare una relazione di lunga durata con le persone, si basi su una consonanza di valori e su un approccio empatico.

Glossario

 

In-bound marketing

Tipologia di marketing che si basa sull’essere trovati dai potenziali clienti, attraverso il racconto di storie, stili di vita e contenuti di valore. Si contrappone all’out-bound marketing che prevede l’imporsi all’attenzione delle persone attraverso interruzioni pubblicitarie e manifesti.

 

Marketing a risposta diretta o direct marketing

Il marketing a risposta diretta è una tipologia di marketing aggressiva che fa leva sui bisogni del target, utilizzando metodi persuasivi per ottenere una risposta rapida e poco consapevole da parte della persona-utente.

 

Viral marketing

Marketing che interpreta la creazione di contenuti secondo la metafora del virus, capace di diffondersi rapidamente su larga scala. Questa tipologia di marketing cerca di decodificare quegli aspetti che rendono un contenuto “diffondibile”.

 

Instant marketing

Modalità di marketing che cerca di cavalcare i trend del momento per ironizzare e creare contenuti accattivanti e virali.

 

Content marketing

Branca del marketing che mette al centro della sua strategia la creazione di contenuti informativi e relazionali di valore. Secondo questo approccio “content is the king” (il contenuto è il re), ossia è lo strumento di marketing e fidelizzazione più efficace.

 

Guerrilla marketing

Forma di marketing che usa elementi fisici o non convenzionali per trasmettere messaggi tradizionali, attraverso azioni disruptive (dirompenti).

Ho un regalo per te!

Si chiama Indelebile ed è una guida pratica e gratuita per entrare in

empatia con la tua audience e farti ricordare.
Per riceverla ti basta iscriverti alla mia newsletter!

Consenso al trattamento dei dati

Sei iscritto alla newsletter! Controlla la casella email e lo SPAM per essere certo di ricevere il tuo bonus :)

Pin It on Pinterest